MILANO, Pinacoteca di Brera, disegno di una Testa di Cristo (preparatoria per l’Ultima Cena).

La Pinacoteca possiede inoltre una collezione di disegni, non esposti normalmente al pubblico e accessibili solo agli studiosi.
Tra questi due disegni di Leonardo da Vinci, la Testa di Cristo preparatoria per l’Ultima Cena, e un profilo virile proveniente dal lascito Vitali.


Localizzazione: Pinacoteca di Brera
Autore: Leonard da Vinci
Periodo artistico: 1494 c.
Note storiche: La Testa di Cristo è un disegno a gessetto e pastello su carta (40x32 cm) di Leonardo da Vinci, databile al 1494 circa. Si tratta di uno studio per la celebre Ultima Cena.
Illustrazione opera:

Nonostante le cattive condizioni di conservazione, l'opera è in genere accettata come autografa di Leonardo, sebbene alterata da un tratteggio posteriore che ha evidenziato e semplificato le linee essenziali del volto e della capigliatura. Ciò fu dovuto al lavoro di un allievo o a circostanze lagate alla preparazione del cartone e al disegno dello schema preparatorio sul muro.
Rispetto al Cristo al centro del Cenacolo si notano alcune differenze, quali la testa china verso destra, gli occhi chiusi, le guance leggermente arrossate, le labbra chiuse.
Nella versione definitiva invece Gesù ha le labbra dischiuse, come se avesse appena pronunciato 'Uno di voi mi tradirà'.

Bibliografia:
Milena Magnano, Leonardo, collana I Geni dell'arte, Mondadori Arte, Milano 2007, pag. 88. ISBN 978-88-370-6432-7


Rilevatore: Feliciano Della Mora